LWG Premioimage_tirreno

La prima conceria di pelli pregiate al mondo medaglia d’oro Lwg (Leather Working Group) ha sede a Ponte a Egola. La certificazione è stata rilasciata a La Patrie, società che produce pelli pregiate metal-free.

Un risultato che conferma gli alti standard qualitativi di un progetto molto giovane, che ha preso vita tra la fine del 2014 e gli inizi del 2015, ma che già vanta certificazioni Iso 9001 e Iso14001.
Lwg è un gruppo che raduna alcuni dei maggiori stakeholders della filiera moda-pelle a livello internazionale, promuovendo le buone pratiche e valutando le performance ambientali dei propri membri. «È stata una bella soddisfazione – dice Leonardo Traversi, uno dei soci fondatori insieme a Arlen Benedict Cenac Jr, Giuseppe Garone, Adriano Paoli e Luca Doni –. Abbiamo ottenuto un punteggio molto alto. Le garanzie di tracciabilità adottate dalla nostra azienda, la definizione di protocolli di qualità e monitoraggio, la realizzazione di un laboratorio di ricerca e sviluppo interno, hanno giocato un ruolo determinante.
LWG_Lapatrie_900x600

Ad esempio abbiamo implementato una procedura per la “lettura” dei colori attraverso uno strumento (spettrofotometro), che consente di verificare la rispondenza fra il colore del master cliente e la produzione realizzata, la saturazione dello stesso e la sua luminosità, mettendoci in condizione di certificarne la tonalità dei nostri prodotti in base a un sistema di parametrazione oggettivo». Da qui, una maison francese, cliente dell’azienda, a proporre il modello “La Patrie” a tutti i propri fornitori.

L’azienda è anche la prima con un sistema produttivo che ha consentito l’industrializzazione del processo di conciatura metal-free su pellame esotico, con un conseguente “basso impatto ambientale”, dovuto all’assenza di metalli, un ridotto impiego di agenti chimici, e un consistente risparmio energetico.

Art. pubblicato da : IL TIRRENO
data:  24/03/2020